Transilvania on the road e Bucarest – Diario del viaggio in Romania

Ciao! Ci siamo trasferiti su un sito tutto nuovo!

L’articolo che stavi cercando ora lo trovi qui:

Transilvania on the road e Bucarest – Diario del viaggio in Romania

Precedente Blogger Recognition Award 2017 Successivo In valigia: i 5 oggetti che non lascio mai a casa!

4 commenti su “Transilvania on the road e Bucarest – Diario del viaggio in Romania

  1. Ciao Eleonora – mi è piaciuto il tuo racconto !
    La statua di Traiano non è stata vandalizzata ma alla Lupa capitolina/ lupo dacico ( è una combinazione tra i due animali – simbolo) li è caduta la coda. E allora, per dare un motivo “semplice” all’incompetenza, dicono che è stata vandalizzata. Se la vuoi vedere si trova una copia nel cortile dell’Accademia della Romania a Roma, vicino all’ingresso per la sala esposizioni.
    Il quadro di Dracula che hai fotografato è un falso, perché è stato fatto 100 anni dopo la morte del principe regnante della Valacchia. Ma è l’unico a colori e l’originale si trova al castello si Amras vicino Innsbruck.

    • Eleonora il said:

      Ciao Cornelia, mi fa piacere che il mio racconto ti sia piaciuto!
      Grazie di essere passata e soprattutto per queste informazioni interessanti!
      Ho aggiunto volentieri la precisazione sul ritratto di Vlad Tepes nell’articolo.
      Invece per quanto riguarda la statua ti credo, probabilmente non sapevano bene che risponderci e hanno tagliato corto dicendo che era stata vandalizzata, ma sta di fatto che il custode all’ingresso del museo ci ha detto così! Non sapevo però che ce ne fosse una copia proprio qui a Roma, sicuramente appena capito da quelle parti la vado a vedere!

Lascia un commento